Preparare gli esami in maniera efficace e serena
Sentirsi pronti e sicuri per un esame

Sono iscritto alla facoltà di medicina, ho scelto questo percorso di studi perché in famiglia sono tutti medici e sono sempre stato affascinato da questo mestiere, sin da quando ero bambino. Iscriversi a medicina era per me un sogno che si avverava, finalmente avrei potuto conoscere i segreti della professione che più mi piaceva. Questo sogno però si è rivelato ben presto un incubo. Ho iniziato a preparare i primi esami, mi chiudevo in casa, mi concentravo solo sullo studio. Facevo fatica a dormire, ero sempre nervoso, i pochi momenti liberi che prendevo per me, li passavo a ripetere mentalmente quello che avevo studiato, ripetevo, ripetevo e ripetevo. Spesso mi svegliavo anche la notte e mi ritrovavo con un libro in mano perché non ricordavo un preciso capitolo o paragrafo. Ero sempre nervoso, in ansia e questo stato d’animo mi ha creato dei problemi anche con gli amici con cui diverse volte ho litigato per delle cose stupide. Il mio stato di tensione non mi aiutava a vivere le relazioni in maniera serena e allo stesso tempo affrontavo lo studio come una costrizione anziché con il piacere che avevo sempre sognato guardando i libri in giro per casa. Ci tenevo a prepararmi al meglio, ad avere ottimi voti, non potevo accettare valutazioni mediocri e non sopportavo l’idea di fallire e di non saper rispondere alle domande. Questo mio approccio allo studio però mi ha portato a sacrificare molto della spensieratezza, della leggerezza e dell’allegria con cui vivevo prima di iscrivermi all’università e queste mie caratteristiche iniziavano a mancarmi. Mi sentivo come in gabbia e non sapevo come uscirne. Ci tenevo ad avere buoni voti ma iniziavo a sentire la stanchezza e la pesantezza della situazione. E allora come fare? Come trovare il giusto equilibrio? Come soddisfare la parte che voleva fare bene all’università e allo stesso tempo la parte che voleva divertirsi e ed essere spensierata?
Ho scoperto il counseling grazie a mio papà, ed è stata una scoperta. Poter parlare delle mie difficoltà con qualcuno che mi capisse e supportasse è stato importante e cruciale per raggiungere un equilibrio personale e una maggiore serenità e soddisfazione.

Federico