Migliorare la qualità della vita
Migliorare la qualita della vita

Sono responsabile di un team di customer service, la mia attività è intensa, i reclami sono tanti, le persone che gestisco spesso si dimostravano non all’altezza dei compiti assegnati e mi toccava controllare continuamente il loro lavoro, o addirittura farlo io, non sopportavo i loro sbagli e loro domande ridondanti, inutili. Ho sempre raggiunto eccellenti risultati al lavoro, sono sempre stata ricercata per i lavori più sfidanti, gestivo le attività in completa autonomia nei tempi stabiliti. Questo comportava che spesso non avevo tempo per mangiare, per bere un caffè, lavoravo 12 ore al giorno ma sembrava non bastare mai. Quando qualcosa non funzionava, i miei capi non erano collaborativi nei miei confronti, al contrario, si aspettavano ancora di più, che io risolvessi la situazione in tempi brevi e nel miglior modo. E io ci riuscivo. Vedevo le altre persone andare in ferie, io ho dovuto annullare la mia ultima vacanza, solo mio marito e i miei figli sono partiti, sono dovuta rimanere in ufficio a sbrigare le emergenze. A casa la situazione non era diversa. Avevo sempre tante cose da fare, ero sempre di corsa, sempre tesa, in ansia di dimenticare qualcosa. A un certo punto mi sono fermata, perché tutto questo darmi da fare non mi rendeva felice e sembrava che al lavoro, così come a casa, le persone non apprezzassero davvero quello che facevo, lo davano per scontato e questo lo trovavo ingiusto. Tutto questo darsi da fare comportava un grosso investimento di tempo, di energia che nessuno sembrava considerare e riconoscere. Mi sentivo triste, frustrata. Stavo forse sbagliando qualcosa?  Dovevo fare di più? O in modo diverso? Ma che cosa si aspettavano tutti da me? E perché io non ero mai contenta dei risultati che raggiungevo?

Il counseling mi ha aiutata a migliorare la qualità della mia vita, a trovare il modo di svolgere il mio lavoro con meno sovraccarico e più soddisfazione, a trovare un modo diverso e più efficace di relazionarmi coi colleghi. Oggi utilizzo pienamente le mie giornate, dentro e fuori al lavoro, e ho trovato anche del tempo per pensare a me.

 

Elena